Equilibrio di mercato, Interconnessioni e trading in borsa

In un’economia globale, l’offerta di un articolo è esattamente uguale alla domanda di tale articolo. Non ci sono eccedenza e carenza, così il prezzo rimane stabile in questa situazione. Questo è l’equilibrio di mercato.

Tuttavia si può vedere come di regola un evento che si svolge in una parte diversa del mondo, possa avere un effetto sui prezzi nel mercato interno. Ad esempio, il conflitto in Medio Oriente ha spesso portato i prezzi del petrolio al rialzo. Tutto ciò per i collegamenti tra gli eventi e il complesso mondo del trading in borsa. Quindi, per un trader è importante avere una panoramica d’insieme del mercato e ha bisogno di analizzare i dati del mercato a tutti i livelli.

Occorre ricordare che non è realistico, per un trader, studiare ogni informazione ottenuta per verificare se esistono delle connessioni con il complesso mondo degli investimenti finanziari. È meglio che un trader si concentri su pochi asset e sull’analisi dei dati che influenzano il movimento dei prezzi di questi asset.

Eventi naturali

I prezzi delle commodities sono fortemente influenzati da eventi naturali che interessano la catena di fornitura. Eventi naturali come le tempeste possono facilmente distruggere le colture di un intero anno o interrompere una stagione turistica, causando una diminuzione della domanda di valuta di un paese. Ad esempio, quando si è verificata la grave inondazione in Thailandia, questo evento ha influenzato il valore dello yen giapponese in quanto i produttori giapponesi non hanno potuto esportare i loro prodotti attraverso la Thailandia.

Eventi politici

Gli eventi politici possono avere un effetto ad ampio raggio su una vasta classe di asset. Normalmente, gli eventi politici sono basati sulle differenze di ideologie. All’estremo queste differenze spesso possono degenerare in un conflitto bellico. Un esempio del modo in cui tali eventi politici possono influenzare il prezzo del greggio è l’aumento della tensione nello Stretto di Hormuz, dove fluisce il 33 % delle forniture di petrolio greggio del mondo.

Di conseguenza, tutto ciò ha anche un effetto sulla produzione di energia e sul trasporto, visto che questi ultimi sono fortemente dipendenti dal petrolio come fonte di energia. Un altro possibile effetto del prezzo del greggio al barile è l’impatto sul valore della valuta del paese fornitore di greggio. Una diminuzione dell’offerta di greggio dall’Iran, alla fine porterà a un aumento dell’offerta da altri paesi produttori di petrolio come l’Arabia Saudita, la Russia e il Canada. Naturalmente, la domanda per le valute di questi paesi aumenterà.

About the Author

Post a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top